171 Errare

rosacroce-1Nucleo centrale dell’errare umano è la ripetizione della ciclicità immutabile. Per questa  ragione “errare” oltre che esprimere l’errore, lo sbaglio, la mendace considerazione, la distorta visione è anche sinonimo di vagabondare senza sapere il dove e il come né il senso; quell’ “io sono fatto/fatta così”, quel non vedere le potenzialità della trasformazione è preferire la cristallizzazione dell’ego che dà (mendace) sicurezza e (mendace) forza di andare avanti appoggiati, dobbiamo esserne

Continua a leggere