160 Sindaca Per Un Giorno/Gioco, sulla Variante al PGT (Sud/Ovest-Milano)

Pensavo di scrivere un lungo articolo documentato con link esterni e fetazioni varie ma non serve perchè le immagini parlano e documentano sufficientemente l’argomento. Come SpuG (Sindaca per un Giorno/Gioco 🙂 ) se volessi distinguermi dalle precedenti amministrazioni che hanno eroso, costruendo anche nelle corti interne di edifici storici, circa il 90% del suolo disponibile, non mi allineerei a questa incolta modalità  di concepire/gestire la città. Se mi volessi distinguere, come vorrei se fossi seria, farei una Variante al PGT che preveda prevalentemente di creare aree fluide di verde lasciando lungo il Naviglio Grande, monumento storico di portata considerevole, come molti altri sul territorio andati perduti o distrutti dall’incuria e dalla mancata Tutela, il patrimonio vegetale spontaneo all’interno delle aree verdi delle ex-aree produttiveFarei cassa con una minima parte di costruito NON con la follia di torri di 16 piani allineate in fila per 10 (pari a quante migliaia di nuovi cittadini, nell’improbabile caso che vengano realmente tutti venduti?!?). L’ennesimo quartiere-dormitorio sul lato del Naviglio Grande? Con i miei interventi conservativi del verde pubblico (impersonale, ovviamente, intesa come Amministrazione Pubblica), valorizzerei il territorio restituendolo ad attività ad esempio colturali con zone di orti privati gestiti dai cittadini per la propria famiglia e orti collettivi gestiti dalle Associazioni, attività di studio e approfondimento in connessione con le istituzioni culturali del territorio. I costi occulti del Consumo di Suolo si pagano in termini ambientali e sociali. Non aggiungo altro. Le immagini rappresentano tutto ciò che non deve essere ripetuto per evitare di allinearsi al peggio perpetrato dal dopoguerra ad oggi o peggio ancora, distruggendo irreparabilmente e irrimediabilmente ciò che rimane di un territorio ectoplasmatico.

Annunci