159 Eschilo e la morte per gipeto-tartaruga

desktop-1416845895

 

Eschilo è morto di “gipeto-tartaruga” una particolarissima tresca animalesca le cui azioni incrociate, volo altissimo e caduta velocissima, lo hanno stroncato. Chissà se il carapace si è rotto cadendo, permettendo al gipeto di nutrirsi oppure se atterrando sul filosofo anziché sulle pietre, sia rimasto integro permettendo alla tartaruga di fuggire sana e salva. Eschilo sicuramente è morto ed è l’unica notizia certa. Degli altri componenti della triade, non è dato sapere. La triade Eschilo-gipeto-tartaruga, comunque è entrata fisicamente nella storia della tragedia greco-universale per la sua irripetibile sincronicità. Ad un certo punto bisogna arrendersi all’evidenza dei fatti. E magari cercare di capire.