30 Torri Superiore ecovillaggio verticale

054 (2)

Torri Superiore l’ho pensato così: l’eco-villaggio verticale turrito che anziché dispiegarsi in linea orizzontale come tutti gli altri eco-villaggi si eleva con la parvenza di una piccola muraglia in fondo alla strada che attraversa la val Bevera. In questo luogo i lavori di

ristrutturazione e restauro sono stati avviati un paio di decenni fa e non sono ancora terminati. Arrivando lassù e studiando le molte fotografie che troverete nell’album dedicato alle varie fasi dei lavori di risistemazione e adeguamento dovete immediatamente pensare ai moltissimi volontari che hanno appoggiato concretamente questo progetto credendo fortemente in esso realizzandolo. Come vi racconteranno i residenti se non ci fossero stati e se non ci fossero tuttora i volontari Torri non sarebbe ciò che è attualmente: un borgo-struttura con una vocazione prevalentemente ricettiva e impianti orticoli nella valle. Grandi numeri di persone da ogni parte del mondo ed Europa arrivano a sostenere il progetto ampiamente illustrato in molti articoli e volumi apparsi negli anni. Qui cito l’ultimo di cui sono venuta a conoscenza http://www.viviconsapevole.it/articoli/la-permacultura-in-italia.php utile per un approfondimento dei temi della Permacultura in generale. 

Ma l’incontro dell’estate è stato con un gruppo di artisti visionari che arrivano ogni anno da tutto il mondo per un ritiro creativo nella Natura e nel silenzio della valle. Lavori davvero belli qui http://academyofvisionaryart.com/ baciati anche da un double rainbow fantastic o

                                double rainbow festicciola

La mia esperienza è strettamente connessa all’attività orticola di cui l’eco-villaggio si avvale come fonte (sebbene non primaria considerati gli alti numeri) di auto-sostentamento alimentare. Nei mesi passati sono stata a Torri in 3 occasioni diverse ma sempre dedicandomi prevalentemente alle attività outdoor (a parte turni cucina e piatti) e spesso piacevolmente in compagnia di Tina e della sua meravigliosa cagnolona Dali nonchè della insospettabile cacciatrice Pope che vedete qua sotto insieme al magnifico raccolto

la bellissima dali                le mie assistenti all'orto dali e pope                un magnifico raccolto

Il gruppo dei residenti è composito e differenziato. Storie di vite individuali e di gruppo si intrecciano in un luogo con una così lunga storia ma tutti cercheranno di accogliervi al meglio ciascuno secondo le affinità che si possono sviluppare e amici di ogni età a cena con cui condividere percorsi personali esperienze e molto altro

a cena con amici

 

 Tutti gli scatti di questo articolo sono di Ebe Navarini The Unplugged Writer it’s me 

Annunci